Il camerino, lo spazio strategico per finalizzare la vendita

Published by

Posted on maggio 29, 2017

Nel trattare l’articolato tema della progettazione di un negozio di successo, abbiamo affrontato i diversi fondamentali aspetti che vanno affrontati: l’illuminazione, la scelta dei colori, l’allestimento e l’organizzazione degli spazi interni, la vetrina.

È arrivato ora il momento di parlare del camerino.

Come asserito nel precedente articolo, Il potere magico dell’illuminazione per il successo del tuo negozio, il camerino di prova, anche se di rilevanza strategica, è spesso realizzato in spazi angusti con la conseguenza di risultare scomodo ed inospitale.
Nel camerino il potenziale cliente è da solo con il prodotto e deciderà se acquistarlo o meno, perciò è indispensabile che appaiano entrambi il più attraenti possibile.

Il camerino ha un ruolo decisivo nella vendita.
Deve essere progettato con molta cura, deve essere studiato appositamente per piacere al tuo cliente e per vendere il tuo prodotto.

 

Di seguito ti daremo alcune preziose indicazioni su come preparare questo spazio strategico.

1. Lo spazio ideale
Il primo passo importante è quello di creare delle ampie cabine di prova, lo sgabuzzino dove il potenziale cliente non si riesce a girare può pregiudicare il buon esito della vendita.
Nella fase di progettazione del tuo negozio dovrai considerare di poter distribuire gli spazi in maniera tale da dare ai camerini la giusta dimensione, così che i clienti di tutte le taglie possano spogliarsi, provare gli abiti e guardarsi in maniera confortevole.

2. I colori ed i materiali
I colori delle pareti e delle superfici sono fondamentali per far risaltare i capi.
Dovrai scegliere il colore più adeguato in considerazione della tipologia di prodotto che vendi. Se avrai prodotti dai colori vivaci punterai su pareti dalle tonalità in grado di mettere in risalto la vivacità dei colori, se diversamente i capi che proponi avranno colori più classici andrai su una scelta altra.

3. Lo specchio
Anche lo specchio gioca un ruolo importante nella realizzazione di un camerino perfetto. La scelta dello specchio del camerino non può essere fatta con leggerezza, è necessario scegliere specchi ottimi, ben rifiniti e che riflettano un’immagine veritiera. Il rischio che si corre, scegliendo degli specchi non di ottimo taglio, è quello di riflettere una figura deforme o che faccia sembrare più grossi; anche in questo caso la vendita sarebbe compromessa.

4. L’illuminazione
Lʼilluminazione è lʼaspetto più importante per far vendere il tuo prodotto. Deve essere morbida ed avvolgere con delicatezza l’immagine del potenziale cliente, attenuando il più possibile le ombre.
La luce più gradevole è quella diffusa e verticale ai lati, integrata alla luce sempre diffusa dallʼalto e vicina allo specchio.
Devi tener conto anche della temperatura della luce. Se la temperatura della luce è sbagliata, i colori possono risultare alterati.

architecture

 

Definiti gli aspetti da considerare per la progettazione di un camerino che possa contribuire in maniera significativa al successo de tuo negozio puoi anche pensare di realizzarne uno speciale.

Qualche suggerimento:
Il camerino Smart. È un camerino intelligente, che promette un’esperienza d’acquisto unica e personalizzata per il cliente e una serie di importanti informazioni per chi vende, su cosa la gente prova e gradisce.
Si differenzia dalle tradizionali cabine prova dei negozi principalmente per due caratteristiche:
– ha un sistema integrato di antenne reader RFID per il riconoscimento della merce presente al suo interno;
– è dotato di un tablet/schermo che funge da interfaccia e al quale il cliente può chiedere di trovare gli articoli in negozio, vedere gli abbinamenti possibili, lasciare commenti, etc…
Gli specchi che rivestono le pareti del camerino prova diventano superfici riflettenti touch screen, tramite le quali il cliente può avviare una navigazione personalizzata. Mostrano infatti la disponibilità di taglia e colore dell’articolo che si desidera provare e che, una volta selezionato, verrà portato direttamente in camerino da un addetto del negozio, magari assieme ad altri prodotti suggeriti per completare l’outfit.
Il camerino smart è stato creato sia per intrattenere il cliente, sia per persuadere all’acquisto.

architecture

 

Il camerino VIP. Anche se originalmente usato per le clientele particolarmente facoltose e famose, oggi il camerino VIP è diffuso sia nei negozi di lusso, sia nei negozi più normali, che hanno come target le persone che amano sentirsi come dei VIP.
Ha solitamente le dimensioni di un piccolo salotto in grado di accogliere sia il VIP sia le persone che lo accompagnano, poi al suo interno c’è uno spazioso camerino dove il cliente VIP può provare i capi.
Dal punto di vista del marketing si gioca sul concetto dell’esclusività, cioè sul fatto di offrire un servizio che fa sentire il cliente davvero speciale e in intimità.

architecture

 

 

Leggi anche:
Vetrina ipnotica, consigli e linee guida per progettarla
Il potere magico dell’illuminazione per il successo del tuo negozio
I colori giusti per il tuo negozio, come sceglierli
Negozio vincente: ecco a cosa devi pensare prima di arredarlo
L’architetto, il tuo asso nella manica per un negozio di successo

 

Se stai per aprire un negozio o intendi ristrutturare la tua attività esistente contattaci via mail all’indirizzo info@antoniodimaro.it


About the Author


ADD A COMMENT