L’architetto, il tuo asso nella manica per un negozio di successo

Published by

Posted on Aprile 09, 2017

Nella progettazione di un negozio non è concesso improvvisare. Ogni arredamento richiede una progettazione personalizzata per essere eseguito al meglio.

Nel momento in cui deciderete di dare una nuova immagine al vostro negozio sarà indispensabile rivolgersi ad un professionista in modo da ottenere uno spazio perfettamente calibrato e che sia in grado di rendere piacevole la visita del negozio da parte del cliente. Sarà quindi opportuno rivolgersi ad un architetto.
Lo spazio della vendita è fondamentale quanto vendere dei prodotti di qualità, accogliere con cortesia e disponibilità il cliente ed offrire una buona politica dei prezzi.

Studi di settore hanno infatti dimostrato che uno spazio ben studiato e progettato aumenta considerevolmente il numero di clienti e di conseguenza gli introiti di un negozio.

Il tempo dei magazzini adibiti a negozi senza alcun criterio progettuale è finito ormai da un pezzo perché le attuali esigenze logistiche degli esercenti e dei consumatori sono sempre più specifiche e rigide.
Considerando la raffinatezza che il marketing ha raggiunto negli ultimi anni e lʼimportanza che lʼesposizione dei prodotti e la loro sistemazione ha raggiunto nelle decisioni dei consumatori, un negozio con quattro mura riempito con merci accatastate alla rinfusa oltre ad essere inopportuno sarebbe destinato a fallire in poco tempo.
La progettazione di un esercizio commerciale va affrontata attraverso una molteplice prospettiva che non si esaurisce nella mera logistica, ma contempla il maggior numero di aspetti possibili, tutti finalizzati alla realizzazione di un ambiente che favorisca la vendita.
Progettare l’arredamento di un negozio, di qualsiasi genere esso sia, è un’operazione che richiede grande cura dei particolari, uno sfruttamento degli spazi ottimale, un uso di scaffali, mobili e arredi che sia funzionale alla destinazione prevista.
Molto dello stile con il quale si decide di arredare il proprio negozio è dato anche dalla tipologia di prodotto che si deve vendere.

Quando ci si trova di fronte alla necessità di arredare o ristrutturare un negozio, punto vendita o boutique, è importante non lasciare nulla al caso.

 

Un ambiente accogliente e accattivante
Nel progetto di un negozio nulla deve essere lasciato al caso, dunque, dal posizionamento delle merci alla collocazione degli scaffali, dai colori dei materiali alla loro tipologia.
Un negozio deve essere un locale accogliente, nel quale il consumatore sia invogliato a trattenersi: più si tratterrà, più possibilità avrà di acquistare qualcosa.
Lʼambiente deve, per questo motivo, adeguarsi al tipo di clientela: se il vostro cliente tipo è un giovane adolescente, i locali dovranno essere colorati, con un arredamento moderno e vivace; se il vostro cliente tipo è invece un pensionato, i locali dovranno essere tenui e rassicuranti.
Per raggiungere il risultato sperato non è possibile il fai da te, serve un progetto curato nei minimi dettagli, con la predisposizione di un piano colore e di unʼilluminazione studiata per valorizzare ogni singolo angolo dei locali.

 

La disposizione dei prodotti
Ogni tipologia di merce necessita di uno spazio esclusivo e ben studiato che solo un architetto può definire con certezza e cognizione di causa; tenendo conto cioè della clientela, delle sue abitudini di consumo, della sua età, della sua istruzione, del suo reddito.
Per predisporre questo tipo di analisi, basata su tutte queste caratteristiche, concorderete certamente che occorre affidarsi ad un professionista poiché le variabili da considerare sono così tante che solo chi ha esperienza nel settore può prenderle in considerazione tutte dando loro il giusto peso.
Per i vari tipi di arredamento negozi poi, è necessario utilizzare degli espositori adatti agli articoli a cui sono destinati, ma che riescano anche ad esprimere il carattere dell’attività, questo naturalmente tenendo sempre presente il target di riferimento.

 

La sicurezza
Anche se la vostra attenzione nel ristrutturare il vostro negozio, o nell’aprirne uno nuovo, cade soprattutto sulla clientela da raggiungere, non bisogna dimenticare che esso sarà il vostro luogo di lavoro e pertanto deve rispondere a dei criteri di sicurezza sul posto di lavoro che sono inderogabili, quali unʼadeguata illuminazione, impianti conformi alla vigenti normative, uscite di emergenza, ecc.
Deve necessariamente, per questo, essere predisposto un piano di sicurezza a firma di un architetto con comprovata esperienza nel settore.

 

 

 

Se vuoi aprire un negozio o ristrutturare la tua attività esistente contattaci via mail all’indirizzo info@antoniodimaro.it


About the Author


ADD A COMMENT