m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

Combinare mobili classici e moderni è la possibilità che consente di personalizzare l’arredamento di casa con risultati particolari dai piacevoli contrasti.

Se da un lato scegliere mobili dello stesso stile e della stessa epoca è più semplice e il risultato è senz’altro omogeneo, mescolare stili ed epoche può sembrare più difficile ma permette di dare alla casa una vivacità e una personalità uniche. Così, se volete dare un tocco di personalità ai vostri interni, accostate arredi di stili diversi nei vari ambienti di casa vostra. Persino l’arredamento più curato sarà veramente vostro solamente se saprete personalizzarlo per farlo convivere con voi in quello spazio che vi rappresenta: la vostra casa.

Tante sono le idee per accostare con stile mobili antichi e moderni insieme.

E noi siamo qui proprio per questo, darvi qualche consiglio per abbinare mobili classici e moderni e poter finalmente portare nella vostra casa dallo stile contemporaneo, quell’antica credenza ereditata dalla bisnonna.

Elementi minimali e moderni possono essere utili per sdrammatizzare un arredamento classico troppo impegnativo, mentre oggetti e mobili del passato riescono a scaldare l’ambiente troppo freddo di un contesto moderno.
Gli stili con cui poter arredare casa sono davvero tanti, da quelli di tendenza a quelli più tradizionali, è importante però mantenere lo stile preferito come unico filo conduttore per arredare casa ed avere così misura e consapevolezza di ciò che si sta facendo.

 

Non ci sono regole definite per combinare mobili classici e moderni, eppure ci sono alcuni aspetti da tenere bene in conto.

  1. Come accennato, è fondamentale prima di tutto definire quale dovrà essere lo stile predominante della vostra casa, per poi scegliere quali dettagli in stile opposto inserire. Se sceglierete il moderno come stile predominate potete decidere di introdurre un mobile in legno rustico; diversamente potrete introdurre qualche complemento dal design minimalista.
  2. Evitate di arredare la stanza mischiando mobili e oggetti senza far emergere un soggetto principale. Inserite pochi pezzi, un buon abbinamento è quello che riesce a dare il giusto peso ed equilibrio all’arredo e valorizzare l’ambiente.
  3. Mai esagerare nel riempire gli spazi, tenete conto delle proporzioni, soprattutto nell’inserimento di mobili antichi, questi spesso hanno dimensioni non rapportabili agli spazi degli appartamenti moderni.
  4. Per le forme preferite il contrasto di elementi semplici e lineari in un contesto classico e viceversa.
  5. I colori degli elementi da inserire devono essere in armonia con i colori già presenti nell’arredamento che li accoglierà.

 

Vi portiamo ora qualche esempio.

Zona living. È la stanza della casa che si utilizza maggiormente. Qui invitiamo i nostri ospiti, ci rilassiamo guardando la tv, trascorriamo momenti piacevoli insieme alla famiglia. E’ importante personalizzare l’area living abbinando anche arredi antichi e moderni che creeranno così uno spazio originale e unico.
Ricordate di non esagerare. In un soggiorno arredato in stile moderno potrete inserire una contemporanea poltrona vintage, riproposta magari in chiave moderna, con tessuti cangianti e accesi. Oppure personalizzate l’angolo lettura accostando una scrivania in legno antico ad una sedia in plexiglass. L’effetto contrasto è assicurato.
Se lo stile prevalente è il classico, create dei piacevoli contrasti utilizzando moderne poltrone in pelle, con struttura in acciaio e linee essenziali.
Illuminate infine la stanza con lampadari dal design contemporaneo.

Combinare mobili classici e moderni, la chiave per una casa dalla personalità unica_11

Combinare mobili classici e moderni, la chiave per una casa dalla personalità unica_8

 

Area pranzo. La zona pranzo si presta particolarmente a essere arredata con mobili antichi e moderni insieme. Accostate pure sedie in stile a un tavolo in cristallo dalle linee pulite, resterete sorpresi dalla felice combinazione. La classica libreria con mensole a vista attualizzata da un colore di tendenza farà da quinta al salotto antico, conferendo all’ambiente un tocco di freschezza al passo con i tempi.
Se avete un tavolo dal gusto retrò personalizzatelo con le più belle sedie di design moderno, dalle linee morbide e avvolgenti, si sposeranno a meraviglia.
Il tocco di luce potrà essere dato da un elegante lampadario chandelier, che non passa mai di moda.

Combinare mobili classici e moderni, la chiave per una casa dalla personalità unica_2

 

Camera da letto. Un bel comò antico porterà nella camera moderna tutto il fascino dei tempi andati. Sarà inoltre una comoda soluzione per riporre biancheria ed effetti personali. Si sa in casa lo spazio non è mai troppo, eventualmente potrà sostenere anche una piccola televisione.
Nella camera in stile antico potrete fare il gioco inverso, inserendo qualche pezzo di design ultramoderno: scrivania di tendenza con piano in cristallo, lampadario o lampada a stelo dalle linee spaziali, tendaggi a pannelli dalla sofisticata eleganza.

 

L’accostamento di mobili antichi e moderni insieme darà alla casa quel tocco in più che la renderà unica e originale.

 

 

 

Per una consulenza od informazioni contattateci all’indirizzo mail info@antoniodimaro.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi